Modelli di pensionamento flessibili: perché la Cassa pensione GastroSocial per ora non li propone

Per il momento la Cassa pensione GastroSocial non opta per ulteriori flessibilizzazioni delle prestazioni di vecchiaia. Scoprite di più sulle considerazioni e sulle motivazioni alla base di questa decisione.

Vista la recente introduzione di un modello di pensionamento flessibile da parte della Pensionskasse BVK (pagina in tedesco), anche la Cassa pensione GastroSocial ha preso in esame la questione e valutato possibili modelli. Abbiamo esaminato varie opzioni, tra cui la possibilità di una rendita per partner futura più bassa o più alta e di una conseguente rendita di vecchiaia adeguata. Dopo attente riflessioni siamo però giunti alla decisione di rinunciare per il momento a ulteriori forme di flessibilizzazione o individualizzazione.

La nostra decisione si basa sulla convinzione che prestazioni di vecchiaia flessibili future siano in contraddizione con il principio di collettività e solidarietà stabilito dal 2° pilastro della previdenza per la vecchiaia. Già oggi offriamo ai nostri assicurati numerosi opzioni, come il pensionamento anticipato, il pensionamento rinviato, il pensionamento parziale e il prelievo totale o parziale di capitale. Tutte queste opzioni possono risultare poco chiare per alcuni assicurati e per questo motivo è necessaria una consulenza approfondita.

Il sempre maggiore ricorso alla consulenza e il numero crescente di soluzioni possibili comportano tuttavia maggiori spese amministrative che gravano economicamente su tutti gli assicurati. Nel caso di un eventuale cambiamento del partner contrattuale potrebbero inoltre sorgere problemi con la presa in carico dei pensionati.

Alla luce di quanto sopra esposto e anche del fatto che l’interesse da parte dei nostri assicurati per tali soluzioni flessibili al momento è praticamente inesistente, non vediamo la necessità di introdurre tali alternative. Questa decisione ci permette di mantenere bassa la complessità e le spese amministrative a vantaggio di tutti i membri.

Continueremo tuttavia a seguire attivamente gli sviluppi in questo ambito e siamo sempre disposti a effettuare adeguamenti che soddisfino le esigenze dei nostri assicurati.