Acquisto proprietà di abitazione

Potete prelevare anticipatamente o costituire in pegno il vostro capitale disponibile presso la cassa pensione per l’acquisto di una proprietà di abitazione (appartamento o casa). Qui vi spieghiamo quali condizioni si applicano e quali sono gli effetti del prelievo anticipato sul vostro avere della cassa pensione.

In quali casi è previsto?

Potete prelevare anticipatamente o costituire in pegno il vostro avere della cassa pensione nei seguenti casi:

  • Costruzione e acquisto di una proprietà di abitazione (proprietà individuale, comproprietà, proprietà comune) per uso proprio
  • Acquisto di quote di una cooperativa di costruzione di abitazioni
  • Ammortamento di ipoteche
  • Investimenti che aumentano o mantengono il valore della proprietà di abitazione esistente.

È possibile finanziare un solo immobile tramite il prelievo anticipato o la costituzione in pegno

Che cosa si intende per «uso proprio»?

È considerato uso proprio l’utilizzo da parte vostra, nel vostro luogo di domicilio o di dimora abituale. A questo proposito non ha alcuna importanza se il luogo di domicilio si trova in Svizzera o all’estero.

In quali casi la possibilità è esclusa?

Nei casi seguenti non potete prelevare anticipatamente o costituire in pegno il vostro avere della cassa pensione:

  • Finanziamento di un’abitazione di vacanza o secondaria
  • Finanziamento della manutenzione ordinaria
  • Finanziamento di acconti
  • Finanziamento di imposte sul prelievo anticipato
  • Finanziamento di interessi ipotecari
  • in caso di invalidità totale

Caso speciale: capacità di guadagno parziale

In caso di capacità di guadagno parziale, la costituzione in pegno o il prelievo anticipato sono possibili soltanto per la parte del vostro avere della cassa pensione corrispondente al grado della capacità lavorativa.

Quando si può effettuare un prelievo anticipato, e per quale cifra?

Qualsiasi persona assicurata che abbia almeno CHF 20’000.– sul proprio conto di vecchiaia presso la cassa pensione può prelevare o costituire in pegno un importo fino a concorrenza del proprio avere della cassa pensione.

  • Fino a quando è permesso? Il prelievo anticipato o la costituzione in pegno sono possibili solo fino a 3 anni prima del raggiungimento dell’età di pensionamento ordinaria. In altre parole, gli uomini possono presentare richiesta al più tardi all’età di 62 anni, le donne a 61 anni.
  • Con che frequenza è consentito? Un prelievo anticipato o la costituzione in pegno sono possibili ogni 5 anni fino all’ammontare del vostro avere della cassa pensione.
  • Vincolo dell’età: a partire dal 50° anno di età l’importo è soggetto a limitazioni.

Volete saperne di più?

Consultate il vostro certificato di previdenza. L’importo indicato alla voce «Prelievo anticipato PPA massimo» indica l’ammontare dell’avere della cassa pensione che potete prelevare anticipatamente o costituire in pegno per l’acquisto di una proprietà di abitazione (appartamento o casa). Vi ricordiamo che si tratta di un importo provvisorio. Per un calcolo definitivo siamo naturalmente a vostra disposizione – scriveteci all’indirizzo freizuegigkeiten@gastrosocial.ch.

Quali sono le conseguenze?

Il prelievo anticipato dell’avere della cassa pensione producono le seguenti conseguenze:

  • L’avere di vecchiaia si riduce, e voi riceverete prestazioni minori al pensionamento.
  • Subite una perdita nelle prestazioni per superstiti.
  • L’importo va assoggettato a imposta immediatamente e tale imposta va pagata con fondi propri.
  • Potrete effettuare nuovi riscatti facoltativi nella cassa pensione solo dopo che avrete rimborsato i prelievi anticipati per la proprietà di abitazione.

Le perdite della protezione contro i rischi in caso di decesso possono essere compensate con un’assicurazione privata. La costituzione in pegno non influisce sull’ammontare dei diritti previdenziali. Qualora però il pegno venisse realizzato, le conseguenze sarebbero le stesse del prelievo anticipato.

Necessità del consenso del partner

Il prelievo anticipato o la costituzione in pegno dell’avere della cassa pensione possono essere effettuati solamente con il consenso scritto del coniuge o del partner registrato.

Richiesta

Compilate i due moduli seguenti. Le persone divorziate, non sposate o vedove devono allegare un attestato o certificato di stato civile recente (rilasciato da non più di 3 mesi). Lo potete ottenere dall’Ufficio controllo abitanti del vostro Comune. Inviate i moduli debitamente compilati e firmati e gli eventuali allegati a:

Cassa pensione GastroSocial | Team Prestazioni di libero passaggio | Casella postale | 5001 Aarau