Esempio di calcolo: Accrediti di vecchiaia / contributi

Nel settore dell’industria alberghiera e della ristorazione si applica un contributo unico del 14% per finanziare i contributi. È quanto prescritto dal Contratto collettivo nazionale di lavoro dell’industria alberghiera e della ristorazione (CCNL).

Il tasso unico prevede che i dipendenti che hanno 25 anni paghino tanto quanto i collaboratori che ne hanno 55. Il tasso solitamente più elevato per i collaboratori più anziani (dal 15 al 18%) spesso ostacola la ricerca di un posto di lavoro per chi ha superato i 55 anni.

Di conseguenza, gli assicurati più giovani pagano insieme al datore di lavoro più contributi di quanti ne ricevano come accredito di vecchiaia. Tale regolamentazione si iscrive in uno spirito di solidarità tra giovani e anziani. Con l’aumentare dell’età la situazione si compensa.

Esempio

  • Salario annuo assicurato: CHF 50’000.–
  • Contributo di rischio (per la copertura dei rischi di decesso e invalidità): 3%
EtàContributo del dipendente
e del datore di lavoro (in %)
Accredito di
vecchiaia
(in %)
Contributo
(in CHF)
di cui contributo
di rischio (in CHF)
Accredito di
vecchiaia
(in CHF)
18-24105005000
25-341477’0001’5003’500
35-4414107’0001’5005’000
45-5414157’0001’5007’500
55-65 (uomini)
55-64 (donne)
14187’0001’5009’000